Catania in piazza contro deroga Art.138 della Costituzione

I partiti di Governo vogliono modificare l’art. 138 e il Movimento 5 Stelle, scende nelle piazze italiane per informare la cittadinanza e renderla partecipe attraverso il coinvolgimento diretto all’interno della “macchina istituzionale”. A Catania saremo in piazza Stesicoro nei giorni 6-7-8 Settembre dalle ore 9.00 alle ore 24.00.
L’art. 138 è l’articolo che regola le modifiche costituzionali, è la chiave che custodisce la cassaforte della democrazia, una democrazia che ormai non esiste.
Durante le 3 giornate collegamento in streaming su maxi schermo dal Parlamento di Roma per seguire la diretta dei lavori d’aula alla Camera dei Deputati dove si discuterà e successivamente si voterà la deroga dell’art. 138 della Costituzione.
I partiti al Governo vogliono modificare l’articolo 138 della Costituzione o comunque derogarlo per poi cambiare la Carta Costituzionale in modo semplice.
Catania - no all'articolo 138

Dichiara il deputato portavoce alla Camera del Movimento 5 Stelle Giulia Grillo:
“Ci troviamo di fronte all’ennesimo tentativo di cambiare la Carta Costituzionale con tempi, metodi e persone inaccettabili, che anziché rappresentare il popolo rappresentano
solo i propri interessi e quelli di chi li finanzia. La Costituzione può essere modificata solo seguendo la Costituzione stessa e quindi l’art. 138. Solo i cittadini informati e consapevoli possono far si che il Parlamento lavori in loro reale rappresentanza e non per oscuri e privati interessi che nulla hanno a che vedere con il mandato di noi Parlamentari. Ritengo quindi che sia indispensabile la partecipazione, l’informazione e la consapevolezza da parte di tutti i cittadini su una legge che rappresenta un vero e proprio attentato alla Costituzione.”

La legge costituzionale contiene:
a) la costituzione di un comitato formato da 40 membri che bypassa i poteri delle commissioni parlamentari le quali erano gli unici organi previsti dalla Costituzione a presentare i progetti di legge costituzionale.
b) deroga all’articolo 138: la legge si propone come scopo quello di derogare l’iter procedurale di revisione costituzionale prevedendo al suo posto un procedimento semplificato in quanto più veloce e quindi meno garantista, intaccando così a rigidità della nostra Costituzione.
c) La legge Costituzionale ha come ulteriore scopo quello di prevedere una futura modifica dei titoli primo, secondo, terzo e quinto della seconda parte della Costituzione, cioè anche quelli concernenti la forma di stato e la forma di governo.

“La Carta è la casa di tutti: e loro vogliono abbattere la porta” (Cit. Luigi Di Maio)

Ti aspettiamo  in piazza Stesicoro a Catania  nei giorni 6-7-8 Settembre  2013 dalle ore 9.00 alle ore 24.00.